Sapevi che il SUP può essere praticato come sport? Ecco il mondo del Sup-Race!

Aggiornato il: set 15

Sono tanti i benefici del sup e soprattutto degli allenamenti in sup; un'attività aerobica attraverso la quale si attivano tutti i muscoli del corpo.



La tavola utilizzata per lo Stand Up Paddle (SUP) ideata dapprima semplicemente per navigare in mare facendola scorrere a pelo d'acqua, ha poi avuto una grande evoluzione riguardo i possibili utilizzi e quindi anche una diversificazione tra le tavole stesse.

Attualmente con le tavole da sup è possibile praticare diverse discipline, come il sup-surf o il sup-yoga ma soprattutto è possibile utilizzarle per allentamenti e gare. Tutte le attività che si possono svolgere con una tavola da sup si praticano all'aria aperta e questo contribuisce considerevolmente anche al benessere psico-fisico, grazie anche al costante contatto con la natura.

Le tavole che vengono utilizzate per gli allenamenti, e specialmente per le gare, hanno raggiunto alti livelli di tecnicità, vengono costruite con materiali che le rendono leggerissime, sviluppando linee e forme che permettono agli atleti di navigare per tanti chilometri raggiungendo elevate velocità.


I benefici di questo sport sono innumerevoli: rafforzare i gruppi muscolari della parte superiore del corpo, consente di bruciare calorie e tutto questo con una buona dose di adrenalina che non deve mancare mai in uno sport sano come lo stand up paddle. Proprio per questo il sup ormai è inteso come attività sportiva, con gare e campionati dedicati.

Il mondo del sup-race è ancora poco conosciuto ma ogni anno registra un forte aumento tra i partecipanti delle varie gare o manifestazioni organizzate in tutto il mondo.

È possibile partecipare o assistere con grande coinvolgimento a diverse tipologie di gare... ed in particolare le gare si suddividono in tre macro categorie: long-distance, technical e sprint.


Tutte gare in cui l'atleta, oltre a dover fare i conti con gli altri partecipanti, deve dimostrare le proprie capacità con l'equilibrio, dal momento che queste competizioni si svolgono anche in situazioni dove il mare non è propriamente calmo.


Nelle gare long-distance l'elemento che spicca sicuramente è la lunghezza del percorso, un tracciato che può andare dai 10km ai 16km. In questa competizione viene messa a dura prova la resistenza degli atleti, alcuni dei quali riescono a sfruttare la scia degli altri risparmiando energie importanti per un possibile sprint finale.


Per le gare technical invece il percorso previsto è molto più corto ma prima di arrivare al traguardo si dovranno effettuare molti giri di boa rispetto a tutte le altre competizioni, giri di boa che mettono in risalto le capacità tecniche degli atleti rendendo questa tipologia di competizione ancora più emozionante.

La sprint, come il nome stesso dice, è una gara nella quale gli atleti dovranno concentrare tutte le loro energie in un percorso di poche centinai di metri, in cui viene premiata soprattutto la velocità.


Curioso di scoprire più da vicino questo mondo? Partecipa ai nostri sup training 😎

184 visualizzazioni
UTILI
SUPPORTO
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • TripAdvisor - Bianco Circle

© 2020 by Associazione Sportiva Dilettantistica Water Experience | C.F. 97349440822  P. IVA 06869440823